Stefania Demetz: “Una gioia indescrivibile”

Stefania Demetz, responsabile del comitato organizzatore, è felice. La settimana di Coppa del Mondo in val Gardena è stata un successo a tutto tondo. "Mi hanno fatto tutti i complimenti, anche il presidente del Coni Petrucci. Grazie a tutto lo staff, che conta 800 persone".

Solare, sorridente e felice. Stefania Demetz , a capo della parte tecnico-operativa dal 2000, sa di aver concluso una settimana davvero impegnativa con un ottimo risultato sia dal punto di vista organizzativo che sotto l’aspetto sportivo.  Tutto è filato liscio, grazie all’instancabile impegno di uno staff composto da 800 persone. “Complice un pizzico di stress e il desiderio di fare tutto bene qualche volta sono stata anche dura con i miei collaboratori, che però sono impagabili per dedizione, professionalità e impegno. Proprio oggi ho detto loro che li vorrei tutti con me per i prossimi 40 anni di Coppa del Mondo”.

E’ stata una festa ben riuscita, impreziosita dalla visita del presidente del Coni Giovanni Petrucci. “Era un po’ stupito dalla presenza di centinaia di supporter particolarmente rumorosi, ma che hanno contribuito a creare una bella coreografia e la giusta atmosfera nella zona d’arrivo”.   E la festa, questo è l’auspicio degli organizzatori, si ripeterà anche il prossimo anno. “Adesso ci prendiamo tutti due o tre settimane di riposo, ma da gennaio torneremo a pensare alle gare di Coppa del Mondo del 2008. Speriamo ovviamente di esserci e faremo tutto il possibile per fare sempre meglio”. Di sicuro quest’anno tutto è andato per il meglio: nessuna polemica di rilievo e soprattutto nessun incidente grave. La Gardena resta un modello da imitare: una pista unica nel suo genere ed uno staff che ha raggiunto livelli di eccellenza.