Stefania Demetz: Ha vinto lo sport

La Val Gardena supera a pieni voti anche l’esame 2009. Spettacolo in pista e sugli spalti, con gli uomini-jet che hanno dato il loro meglio nella due-giorni gardenese di Coppa del Mondo e con un incredibile pubblico, giunto a Santa Cristina in occasione della discesa libera odierna.

“Sono ovviamente soddisfatta di questa settimana di Coppa del Mondo - commenta una raggiante Stefania Demetz, amministratrice delegata/CEO del Saslong Classic Club -. Abbiamo avuto due gare straordinariamente tecniche con condizioni della pista al top. Abbiamo ricevuto i complimenti degli allenatori e degli atleti, abbiamo avuto delle immagini televisive stupende, che hanno mostrato un mix meraviglioso di sport e paesaggio invernale”.

Insomma, una cornice meravigliosa, ma il pubblico non è stato da meno. “Mi ha fatto piacere il fatto di aver visto piena la tribuna riservata ai bambini delle scuole, ma anche le altre zone erano tutte esaurite, da quella VIP a quella dei fan”.
Capitolo sicurezza della pista. “Il primo giorno, assieme alla giuria, abbiamo apportato delle modifiche. Le condizioni ottimali della pista sono state garantite anche grazie al lavoro del nostro staff. Già alle 6.30 di questa mattina erano tutti pronti per pulire la pista e infatti al mattino la giuria l’ha trovata come se stanotte non avesse mai nevicato. Hanno fatto davvero un lavoro fantastico”.

Ha parlato anche con il presidente della FISI Morzenti?
“Abbiamo deciso che ci incontreremo prossimamente. E’ vero che la gara è importante per il territorio, ma non solo. E’ anche un veicolo straordinario per tutto lo sport. Perché noi, prima di tutto, promuoviamo lo sport”.

Infine, Stefania Demetz ringrazia tutto lo staff. “Voglio ringraziare veramente di cuore tutti collaboratori. Hanno colto il senso di quello che vogliamo trasmettere con questa manifestazione. E’ sempre una sfida che riusciamo a vincere grazie al lavoro di tutti”. L’appuntamento è per il prossimo anno con un’altra, entusiasmante edizione della Coppa del Mondo in Val Gardena.