Silvano Varettoni si aggiudica entrambi i Super-G FIS

Hintermann, Varettoni, Weber

Hintermann, Varettoni, Weber

In una splendida giornata di sole e su un tracciato in condizioni ottimali, l'azzurro Silvano Varettoni ha conquistato entrambi i Super-G FIS Raiffeisen Challenge sul Piz Sella in Val Gardena.

Nella prima delle due gare, alla quale hanno preso parte numerosi atleti di spicco, Varettoni si è imposto col tempo di  1.28. 45. L'azzurro ha preceduto i due  compagni di squadra Henri Battilani (+0.29) e Peter Fill (+068). Nel secondo Super-G il trentenne bellunese ha trionfato in 1.28.81,  lasciandosi alle spalle gli svizzeri Nils Hintermann (+0.09) e Ralph Weber (+0.18). Tra gli altri azzurri, da segnalare il quarto posto di Henri Battilani. Al termine delle due gare si è svolto il primo allenamento di discesa libera, nel quale il miglior tempo  è stato quello del polacco Pawel Babickl in 1.26.96 . Quest'ultimo ha precedutolo svizzero Nils Mani e l'altoatesino Dominik Zuech. Ai due Super-G hanno preso parte complessivamente 140 atleti provenienti da 15 Paesi.

Domani si disputeranno due discese libere. I due slalom valevoli per la super combinata sono stati invece annullati dalla giuria per motivi organizzativi.

Il Saslong Classic Club come degna chiusura della stagione tra oggi e domani organizza in totale quattro gare FIS, in programma originariamente a dicembre e rinviate allora per mancanza di neve.


 Classifiche


 #1 Super-G

 1.     Silvano Varettoni (ITA) 1.28.45

 2.     Henri Battilani (ITA) +0.29

 3.     Peter Fill (ITA) +0.68

 4.     Ralph Weber (SUI) +0.94

 5.     Michele Cortella (ITA) +1.07

 6.     Emanuele Buzzi (ITA) +1.21

 7.     Werner Heel (ITA) +1.33

 8.     Christoph Krenn (AUT) +1.69

 9.     Nils Mani (SUI) +1.75

 10.  Paolo Pangrazzi (ITA) +1.79

 

 #2 Super-G

 1.     Silvano Varettoni (ITA)1.28.81

 2.     Niels Hintermann (SUI) +0.09

 3.     Ralph Weber (SUI) +0.18

 4.     Henri Battilani (ITA) +0.21

 5.     Michele Cortella (ITA) +0.42

 6.     Christoph Krenn (AUT) +0.51

 7.     Dominik Zuech (ITA) +0.55

 8.     Werner Heel (ITA) +0.87

 9.     Fritz Lintner (ITA) +0.89

 10.  Martin Khuber (KAZ) +0.91