“Heia Norge“: Aksel Lund Svindal vince davanti a due connazionali

Tre norvegesi sul podio del Super-G della Saslong: Aksel Lund Svindal è primo davanti a Kjetil Jansrud e al giovane  Aleksander Aamodt Kilde.

Aksel Lund Svindal si conferma l’uomo del momento. In condizioni ideali e con una temperatura alta per questo periodo dell’anno, il norvegese centra in Val Gardena la sua quarta vittoria stagionale e accorcia a 23 punti il distacco da Marcel Hirscher, il leader della classifica generale di Coppa del Mondo. Kjetil Jansrud, vincitore un anno fa, si piazza al secondo posto con un ritardo di 0,34 secondi, e dimostra di aver recuperato bene dalla malattia che lo aveva debilitato. In questa stagione non era ancora andato così forte in Super-G. 

Il 23enne Aleksander Aamodt Kilde ha ppoi portato a casa un grande risultato. Nel giorno della sua 33esima gara di Coppa del Mondo, è riuscito infatti a salire per la prima volta sul podio: è terzo. Nel tratto superiore nessuno è andato forte come lui e solo sul pendio finale gli è sfuggita la vittoria. 

Quarto posto per l’austriaco Matthias Mayer (+0,54), che si conferma nella zona alta della classifica dopo il secondo posto di Lake Louise. Il miglior degli italiani, invece, è Dominik Paris dalla Val d’Ultimo, ottavo con un ritardo di 1,25.

Sulla Saslong c’è già stata una tripletta. Nel Super-G del 2004 fu l’Austria a monopolizzare il podio con Michael Walchhofer primo davanti ad Hermann Maier e Benjamin Raich.