Saslong Classic Club / Gardena - Gröden
Str. Dursan, 106    |    I - 39047 St. Cristina
Tel. +39 0471 793450
e-mail: info@saslong.org
pec: saslong@pec.it
codice destinatario: MJ1OYNU
Part. IVA: IT01657370217

News

Bryce Bennett ruba la scena a tutti nella prima discesa libera in Val Gardena

14.12.2023

La prima delle tre gare di velocità della 56ª Saslong Classic ha avuto un finale a sorpresa: Bryce Bennett, lo statunitense tanto criticato l'anno scorso, ha sbaragliato la concorrenza partendo con il pettorale numero 34. Grazie ad una performance sensazionale, ha conquistato la sua seconda vittoria in Coppa del Mondo.

Bryce Bennett e la Val Gardena: un binomio perfetto. Poco meno di due anni dopo aver conquistato il suo primo e finora unico podio in Coppa del Mondo ai piedi del Sassolungo, il trentunenne ha colpito ancora giovedì sempre in Val Gardena, conquistando il suo secondo trionfo in Coppa del Mondo su un tracciato ridotto. Bennett ha sfruttato alla perfezione le ottime condizioni della Saslong sotto un sole splendente battendo per soli tre centesimi Aleksander Aamodt Kilde, che fino a quel momento aveva dominato la gara.

Lo stesso Kilde ha eseguito una brillante discesa sprint e ha mantenuto a lungo il comando della gara grazie a un eccezionale tratto finale. Marco Odermatt si è piazzato subito dopo il norvegese, al terzo posto, con un ritardo di cinque centesimi. Lo svizzero, vincitore in carica della Coppa del Mondo, ha così iniziato la settimana di gare in Val Gardena con un podio, proprio come l'anno scorso quando, sempre in una discesa sprint, si era classificato secondo.

Buoni risultati per gli "azzurri"

Mentre il francese Nils Allegre e il canadese James Crawford si sono classificati al quarto e quinto posto, gli assi della velocità italiani hanno avuto una prestazione di squadra ben coesa davanti al pubblico di casa. Sebbene nessuno degli atleti azzurri sia riuscito a ottenere un risultato di assoluto rilievo, cinque sciatori si sono piazzati tra i primi 20: Dominik Paris della Val d’Ultimo (11°), Christof Innerhofer di Gais e Mattia Casse (a pari merito al 12° posto), Florian Schieder di Castelrotto (15°) e Guglielmo Bosca (19°).

Come previsto, la discesa sprint si è rivelata estremamente combattuta. Uno sguardo più attento all'elenco dei risultati mostra quanto siano stati ridotti i distacchi: I primi dieci concorrenti sono separati fra loro da poco meno di mezzo secondo.

Un ritardo di un solo secondo, non ha permesso di ottenere più di un punto di Coppa del Mondo. Venerdì, sempre in Val Gardena, è in programma la seconda delle tre gare di velocità, con il Super-G. La gara inizierà alle 11.45.

L'elenco completo dei risultati della discesa libera di giovedì è disponibile qui.