Saslong Classic Club / Gardena - Gröden
Str. Dursan, 37    |    I - 39047 St. Cristina
Tel. +39 0471 793450
e-mail: info@saslong.org
pec: saslong@pec.it
codice destinatario: MJ1OYNU
Part. IVA: IT01657370217

Cerca
News

Cason e De Leonardis lasciano la Val Gardena da imbattuti

01.12.2022

Due super-G hanno chiuso il Raiffeisen FIS Challenge giovedì, in una giornata dal clima perfetto. Sul gradino più alto del podio sono saliti Mattia Cason e Carlotta De Leonardis, gli stessi atleti che avevano dominato le discese libere al Piz Sella.

Questa edizione del Raiffeisen FIS Challenge entrerà negli annali come quella con i minori distacchi tra i vincitori e i secondi classificati. L'indispensabile dose di fortuna ha continuato ad assistere lo stesso atleta: Mattia Cason di Laion ha vinto il super-G di giovedì con un tempo di 1'27"23 e un centesimo di secondo di vantaggio sul valdostano Benjamin Jacques Alliod. Nei giorni scorsi Cason aveva vinto anche le due discese libere con piccolissimo distacco: martedì con un centesimo di secondo e 24 ore dopo con 0"02. Il terzo posto nel super-G di giovedì è andato a un altro valdostano, Federico Simoni (Gressan) che ha completato un podio tutto italiano. Il più forte tra gli juniores è stato il genovese Marco Abbruzzese, sesto in classifica.

Nella gara femminile Carlotta De Leonardis di Sestola (Modena) non ha avuto rivali e si è aggiudicata la vittoria anche in campo juniores. La sciatrice da poco 19enne ha completato il tracciato a Plan de Gralba in 1'31"32 e ha relegato Sofia Pizzato (Noventa Padovana) in seconda posizione (+1"48). Al terzo posto si è classificata una sciatrice austriaca, Julia Bauer (+1"67). La migliore altoatesina in gara è stata la gardenese Sara Thaler, quinta in classifica. La sciatrice di Ortisei ha mancato il podio per 0"12.

Alle ultime due gare del Raiffeisen FIS Challenge di quest'anno hanno preso parte più di 240 sciatrici e sciatori provenienti da 23 Paesi. Dei numeri che hanno reso molto soddisfatti gli organizzatori del Saslong Classic Club. "Prima di tutto siamo contenti che le sei gare delle discipline veloci al Piz Sella si siano svolte senza infortuni. Il nostro obiettivo è che i giovani atleti possano ottenere all'inizio della stagione dei bei punti FIS nelle discipline veloci. Siamo molto felici che la nostra offerta sia stata accolta così bene a livello non solo nazionale, ma anche internazionale. Desidero ringraziare la famiglia Marzola, che ci ha messo a disposizione la pista al Piz Sella, e naturalmente anche i nostri sponsor", ha affermato Werner Perathoner, direttore di gara e membro del direttivo del Saslong Classic Club in occasione delle premiazioni.

I prossimi highlight in Val Gardena saranno le due gare di Coppa del mondo di venerdì 16 dicembre (super-G) e la discesa libera di sabato 17 dicembre, che al contempo sarà la 100a gara in Val Gardena. Dei biglietti per le due giornate di gare sono ancora disponibili alla pagina https://www.saslong.org/