Saslong Classic Club / Gardena - Gröden
Str. Dursan, 37    |    I - 39047 St. Cristina
Tel. +39 0471 793450    |    Fax +39 0471 793496
e-mail: info@saslong.org
pec: saslong@pec.it
Part. IVA: IT01657370217

Audi FIS Ski World Cup Val Gardena / Gröden
News

Il recordman Aksel Lund Svindal conquista il Super G davanti a un super Innerhofer

Il re è sempre lui, Aksel Lund Svindal. Il norvegese vince ancora una volta sulla Saslong e ora salgono a sette le vittorie ottenute dal fuoriclasse sulla pista della Val Gardena. Svindal conquista il Super G davanti a uno strepitoso Christof Innerhofer. L’azzurro vede sfumare il primo posto per soli cinque centesimi. Completa il podio un altro norvegese, Kjetil Jansrud. Splendida giornata e meraviglioso pubblico nella prima gara del week-end di Coppa del Mondo.

Il Super G della Val Gardena si decide per una questione di centesimi. Cinque per l’esattezza, con Aksel Lund Svindal che toglie il primato all’altoatesino di Gais Christof Innerhofer, che già sognava il suo primo trionfo su questa pista. L’italiano finisce secondo ed è un grandissimo risultato su una pista dove, eccetto il quinto posto nella discesa dello scorso anno, ha sempre fatto fatica.

Battere Svindal resta un’impresa. Il norvegese centra la sua settima vittoria sulla Saslong tra Super G e discesa e, con il suo successo odierno, migliora il suo record sulla pista gardenese. Svindal è stato praticamente perfetto da cima a fondo, chiudendo con il tempo di 1.28,65. A negare la doppietta norvegese è Innerhofer, che si piazza tra Svindal e Jansrud, terzo a + 0,27. Al quarto posto balza sorprendentemente il francese Johan Clarey (+ 0,65). Partito col pettorale numero 50, fa una grande gara e si piazza davanti a un altro norvegese, Aleksander Aamodt Kilde (+ 0,66), quinto. Il vincitore del Super G del 2017, il tedesco Josef Ferstl, questa volta si deve accontentare del sesto posto, con Matthias Mayer settimo e primo degli austriaci.

Tra gli azzurri, Peter Fill, non al meglio dopo la caduta di Beaver Creek, finisce fuori dai 30, mentre Dominik Paris, che nel primo intertempo era più veloce del compagno di squadra Innerhofer, commette un errore ed esce. Il giovane Emanuele Buzzi è 22esimo, con Mattia Casse 27esimo.

Domani, sabato, alle ore 11.45 fari puntati sulla classica discesa libera della Val Gardena.

L'ordine d'arrivo del Super G si trova qui.