Saslong Classic Club / Gardena - Gröden
Str. Dursan, 37    |    I - 39047 St. Cristina
Tel. +39 0471 793450
e-mail: info@saslong.org
pec: saslong@pec.it
codice destinatario: MJ1OYNU
Part. IVA: IT01657370217

Audi FIS Ski World Cup Val Gardena / Gröden
Cerca
News

La 54a Saslong Classic entusiasma il Circo bianco

20.12.2021

Poco prima di Natale, il Saslong Classic Club ha ospitato per la 54esima volta i migliori atleti di sci alpino nell'ambito della Saslong Classic. Nonostante le difficili condizioni generali, gli organizzatori che fanno capo al presidente Rainer Senoner hanno realizzato un’ottima settimana di gare e, ancora una volta, hanno offerto ai tifosi uno spettacolo sportivo di pregio.

 

Quest'anno il tradizionale evento ai piedi del Sassolungo ha visto il ritorno degli spettatori sulle tribune e ai lati della pista. I tracciati dei due giorni di gare sono stati preparati con la massima cura, in modo da garantire a tutti i fan, agli atleti e allo staff un ambiente sicuro anche in tempi difficili a causa del Coronavirus.

Mentre gli organizzatori hanno creato la giusta atmosfera con disposizioni ben studiate, Aleksander Aamodt Kilde e Bryce Bennett hanno garantito momenti sportivi epici con le loro vittorie in Super-G e in discesa. Anche il meteo ha mostrato il suo lato migliore durante la settimana: sia i due allenamenti che le gare di super-G e discesa libera si sono potute svolgere regolarmente e in condizioni esterne ottimali.

La settimana di gare in Val Gardena è stata inaugurata mercoledì con il primo allenamento di discesa, nel quale il secondo classificato della discesa libera dello scorso anno, lo statunitense James Cochran-Siegle, si è lasciato alle spalle tutta la concorrenza. Nell’allenamento finale di giovedì, Aleksander Aamodt Kilde ha invece confermato il suo ruolo di assoluto favorito per la discesa di sabato facendo registrare il tempo più veloce.

Vittoria per i favoriti nel Super-G, sorpresa nella discesa libera
Le cose si sono fatte davvero serie venerdì, quando sono stati assegnati i primi punti di Coppa del Mondo nel Super-G. Nella prima delle due gare, Kilde è stato all'altezza delle grandi aspettative e ha ottenuto il suo quarto trionfo in Val Gardena. Dietro al norvegese, hanno completato il podio due atleti del team austriaco, il carinziano Matthias Mayer e il vincitore del Super-G del 2019 Vincent Kriechmayr. Anche l’altoatesino Dominik Paris ha convinto, terminando la sua gara con il sesto miglior tempo.

Dopo la vittoria del favorito nel Super-G, la discesa libera di sabato si è conclusa invece con una grande sorpresa. Lo statunitense Bennett ha ottenuto la sua prima vittoria in Coppa del Mondo con una prestazione coraggiosa. Gli altri due posti sul podio sono andati all’austriaco Otmar Striedinger e a Niels Hintermann - altri due velocisti che non erano particolarmente attesi nelle prime posizioni. Anche il velocista di casa Dominik Paris si è piazzato tra i primi classificati nella discesa libera con un quarto posto. Aleksander Aamodt Kilde è stato invece uno degli sfortunati: il norvegese, che era partito come indiscusso favorito, è stato eliminato dopo aver registrato il miglior tempo intermedio nella parte superiore del tracciato. Il giorno seguente alla sua vittoria nel superG è rimasto dunque all’asciutto, senza collezionare alcun punto per la Coppa del Mondo.

Bennett vince anche il premio speciale
Con il suo trionfo nella discesa libera, Bryce Bennett è stato anche incoronato vincitore del premio speciale DOLOMITES Val Gardena Südtirol Ski Trophy. Il 29enne ha raccolto 100 punti alla 54° Saslong Classic, ex aequo con il vincitore del Super-G Kilde. Poiché in caso di parità è il miglior risultato in discesa a decidere a favore del vincitore, lo statunitense è stato premiato come il velocista migliore della settimana di gare in Val Gardena.

Come vincitore del DOLOMITES Val Gardena Südtirol Ski Trophy, a Bennett spetta una scultura 3D in legno del suo busto, un premio extra di 5.000 euro nonché una breve vacanza in Alto Adige.