Saslong Classic Club / Gardena - Gröden
Str. Dursan, 37    |    I - 39047 St. Cristina
Tel. +39 0471 793450    |    Fax +39 0471 793496
e-mail: info@saslong.org
Part. IVA: IT01657370217

Audi FIS Ski World Cup Val Gardena / Gröden
News

La pista Saslong e punti chiave

 

La pista Saslong in Val Gardena, così chiamata dal nome ladino del monte Sassolungo (3.181 metri), è una delle discese più spettacolari di Coppa del Mondo.

È considerata una classica nel panorama mondiale della discesa libera. Servono coraggio, scorrevolezza, forza, condizione fisica e bisogna essere dei campioni completi per superare i nove salti e le 17 ondulazioni, tra cui il temuto Ciaslat, ed un lungo straziante piano per vincere una gara di Coppa del Mondo sulla Saslong.

Le famose Gobbe di Cammello rappresentano il punto più spettacolare del tracciato. Il primo a sorvolarle fu, nel 1980, l’austriaco Uli Spiess. “Le Gobbe del Cammelo sono il salto più lungo e più alto dell’intera Coppa del Mondo – ha affermato Peter Fill, di Castelrotto, due volte campione di discesa libera in Coppa del Mondo. Dopo poche centinaia di metri gli atleti, già con le cosce in fiamme, arrivano carichi di adrenalina sui temibili Prati del Ciaslat. L’ingresso su questo tratto, molto ondulato e irregolare, è decisivo: il minimo errore su questo passaggio ricco di curve e gobbe non viene perdonato. E più di una volta proprio questo tratto, tanto famoso quanto famigerato, ha fatto la differenza nella lotta per la vittoria, con strepitosi tempi intermedi andati in fumo e clamorosi ritardi recuperati.

Clicca qui per ulteriori dettagli e informazioni sulla Saslong.

Gare