Saslong Classic Club / Gardena - Gröden
Str. Dursan, 37    |    I - 39047 St. Cristina
Tel. +39 0471 793450
e-mail: info@saslong.org
pec: saslong@pec.it
codice destinatario: MJ1OYNU
Part. IVA: IT01657370217

Audi FIS Ski World Cup Val Gardena / Gröden
Cerca
News

La scorsa stagione ha riservato tante sfide al Saslong Classic Club

09.06.2022

Presso la "Pitla Sala" alla Casa di Cultura di Selva di Val Gardena mercoledì sera si è svolta l'assemblea annuale dei soci del Saslong Classic Club. L'associazione, che da più di 50 anni organizza le gare di Coppa del mondo di sci alpino in Val Gardena - note in tutto il mondo -, ha ripercorso con riconoscenza gli ultimi dodici, intensi mesi, durante i quali sono stati coraggiosamente superati molti ostacoli.

Dopo un breve saluto iniziale da parte di Rainer Senoner, presidente del Saslong Classic Club, ha preso la parola Roland Demetz, sindaco di Selva di Val Gardena e quindi "padrone di casa". "È un po' strano parlare di sci adesso e concludere l'annata. Un anno, che è stato tutt'altro che facile per via della pandemia di Coronavirus, anche per il Saslong Classic Club. Ma spero che ci siamo lasciati definitivamente alle spalle questo periodo e che si possa tornare alla normalità. Voglio ringraziarvi per l'instancabile impegno e la realizzazione ottimale a nome di tutti i Comuni gardenesi. La Coppa del mondo è un evento di enorme importanza per la Val Gardena. Mi sono reso conto di quanto sia grande la nostra nomea nel settembre del 2021, quando a Milano ci siamo aggiudicati la candidatura italiana a sede dei Campionati del mondo contro Sestriere. Di recente in Consiglio comunale abbiamo dichiarato la Coppa del mondo evento di pubblico interesse. Questo dovrebbe sottolinearne ancora una volta l'importanza", ha affermato Demetz.

Successivamente Rainer Senoner ha riassunto la scorsa, impegnativa stagione nel suo rapporto annuale. La stagione è iniziata in agosto con la festa per Aleksander Aamodt Kilde, vincitore del Dolomites Val Gardena Südtirol Ski Trophy, ed è proseguita con l'elezione a candidata italiana per i Mondiali del 2029 e con la 54a Saslong Classic in dicembre. "L'anno scorso la Coppa del mondo è stata ancora più difficile per noi, perché non sapevamo se sarebbero potuti venire degli spettatori. Fortunatamente abbiamo potuto organizzare le gare in piena sicurezza con la partecipazione del pubblico e con le vittorie di Kilde nel super-G e dello statunitense Bryce Bennett nella discesa libera abbiamo avuto due fantastici vincitori", ha spiegato il presidente e ha ringraziato le istituzioni, i partner e gli innumerevoli volontari per il loro impegno e il loro sostegno.

Altri momenti di spicco sono stati le gare FIS al Piz Sella, che per motivi meteorologici si sono svolte in aprile alla fine della stagione, così come il recente incontro tra i soci del Club 5 Ski Classics a Caldaro, organizzato dal Saslong Classic Club. Dal punto di vista economico, l'anno d'esercizio si è concluso positivamente, come ha spiegato Senoner nella sua relazione finanziaria. Ivo Demetz, presidente del collegio dei revisori dei conti, ha proposto il discarico del presidente, proposta che è stata votata all'unanimità dall'assemblea.

Nel corso dell'assemblea annuale dei soci è intervenuto anche Markus Waldner, responsabile delle gare FIS. "Negli ultimi due anni abbiamo lavorato per limitare i danni. Per tutti gli organizzatori, ma anche per noi della FIS è stato un periodo molto difficile, dal quale siamo usciti senza grossi danni. Non posso che ringraziare e complimentarmi con la Val Gardena per l'organizzazione perfetta e perché siete stati d'esempio per molti. Spero che quest'anno potremo vedere una Coppa del mondo normale con eventi collaterali ecc. Sono particolarmente contento della candidatura della Val Gardena a sede dei Mondiali. il 2029 sembra ancora lontano, ma mancano solo due anni alle votazioni. La Val Gardena è una candidata forte, solida. Vi auguro che, dopo quasi 60 anni, i Mondiali facciano ritorno in Alto Adige", ha dichiarato Waldner.

Non poteva mancare uno sguardo sulla prossima stagione, che avrà il suo momento clou nella 55a Saslong Classic del 16 (super-G) e 17 dicembre (discesa libera). Alexia Demez del team Comunicazione ha raccontato, invece, quali saranno i prossimi passi nella preparazione della candidatura per i Mondiali (dossier) e dove si batterà la grancassa per la candidatura della Val Gardena nei prossimi mesi. In seguito ha preso di nuovo la parola Rainer Senoner, che ha descritto brevemente gli sviluppi che auspicherebbe per il comitato organizzatore e le gare di Coppa del mondo.

Al termine dell'assemblea plenaria sono stati premiati anche dei collaboratori per il loro pluriennale sostegno. Hans Bacher e Walter Mussner collaborano da 30 anni nel comitato organizzatore, mentre Marcello Cobelli è attivo da 20 anni per il Saslong Classic Club. Inoltre è stata ringraziata Elena Novelli per il suo lavoro in segreteria.

I partecipanti hanno concluso piacevolmente la serata con una bicchierata presso l'hotel Granbaita.