Saslong Classic Club / Gardena - Gröden
Str. Dursan, 37    |    I - 39047 St. Cristina
Tel. +39 0471 793450
e-mail: info@saslong.org
pec: saslong@pec.it
codice destinatario: MJ1OYNU
Part. IVA: IT01657370217

Audi FIS Ski World Cup Val Gardena / Gröden
Cerca
News

La Val Gardena incanta ancora una volta l'intero circo bianco

20.12.2020

Nonostante le circostanze, in Val Gardena tutto si è dimostrato all’altezza di uno spettacolare weekend di Coppa del Mondo ai piedi del Sassolungo. Il Saslong Classic Club, rappresentato dal suo Presidente Rainer Senoner, ha garantito con la sua solita professionalità lo svolgimento di due gare perfettamente organizzate. Inoltre ha offerto ad atleti, staff e giornalisti un ambiente di lavoro sicuro grazie ad una buona preparazione durata mesi.

Il meteo ha mostrato il suo lato migliore

Dal punto di vista sportivo, il norvegese Aleksander Aamodt Kilde ha sbaragliato la concorrenza sulla Saslong e ottenendo la vittoria in entrambe le competizioni. Contrariamente all'anno scorso, il meteo nel 2020 ha regalato il meglio di sé: sia il Super-G che la discesa libera si sono svolte regolarmente e in condizioni fantastiche.

La settimana di gare in Val Gardena, che si è svolta davanti a tribune vuote a causa del Coronavirus, si è aperta mercoledì con la prima prova di discesa libera. Su un tracciato più breve a causa di banchi di nebbia (la partenza è stata abbassata a quella del Super-G), l’americano Jared Goldberg ha registrato un primo tempo alquanto sorprendente. Nella seconda sessione di allenamento di giovedì, che ha potuto essere disputata sul tracciato originale, il norvegese Aleksander Aamodt Kilde ha avuto la meglio e sabato è arrivato al cancelletto di partenza come favorito per la discesa libera.

Aleksander Aamodt Kilde supera tutti

Per la prima volta, nel Super-G di venerdì sono stati assegnati punti per la Coppa del Mondo. Kilde è risultato imbattibile grazie a una gara impeccabile e ha festeggiato la sua seconda vittoria sulla Saslong due anni dopo il primo trionfo in discesa. Dietro al vincitore della Coppa del Mondo 2019/20, il leader della classifica di disciplina, lo svizzero Mauro Caviezel, e il suo compagno di squadra Kjetil Jansrud, si sono classificati rispettivamente al secondo e al terzo posto. Mentre Kilde, con il suo 1° posto, si è unito alla cerchia delle leggende che hanno vinto sia la discesa che il super-G in Val Gardena, Jansrud è salito sul podio ai piedi del Sassolungo per la decima volta.

Kilde si è nuovamente messo in gioco sabato, conquistando la sua seconda vittoria in discesa libera sulla Saslong dopo quella del 2018. Con il suo ultimo trionfo, il 28enne scandinavo ha seguito le orme del suo connazionale Aksel Lund Svindal, che nel 2015 era stato il primo atleta, e finora l'unico, a vincere nello stesso anno entrambe le gare di velocità della Val Gardena. Il podio della discesa libera è stato completato dallo statunitense Ryan Cochran-Siegle, con un sorprendente primo podio della sua carriera in Coppa del Mondo, e dallo svizzero Beat Feuz.

"Vittoria complessiva sulla Saslong" come ulteriore lode per Kilde

In qualità di vincitore sia del Super-G che della discesa libera, Kilde è stato anche incoronato vincitore del DOLOMITES Val Gardena Alto Adige Ski Trophy. Il premio speciale, voluto dal Comitato Organizzatore della Saslong Classic in collaborazione con DOLOMITES Val Gardena Marketing, quest'anno ha premiato per la prima volta l'atleta che ha ottenuto il maggior numero di punti di Coppa del Mondo durante le due gare gardenesi. Kilde si è classificato al primo posto con 200 punti, davanti a Ryan Cochran-Siegle (112) e Kjetil Jansrud (110), e si è aggiudicato una scultura in legno del suo busto in 3D, oltre a un premio in denaro di 5.000 Euro e a una breve vacanza in Val Gardena.