Saslong Classic Club / Gardena - Gröden
Str. Dursan, 37    |    I - 39047 St. Cristina
Tel. +39 0471 793450
e-mail: info@saslong.org
pec: saslong@pec.it
codice destinatario: MJ1OYNU
Part. IVA: IT01657370217

Audi FIS Ski World Cup Val Gardena / Gröden
Cerca
News

Le voci dopo l'allenamento

14.12.2017

Matthias Mayer
Oggi è stato abbastanza difficile con le continue interruzioni. A volte sopra, alla partenza, c'era un po' di vento e non si sapeva se proseguendo ci sarebbe stato ancora. Ma dopo qualche anno in Coppa del Mondo siamo ormai abituati a queste cose. Il miglior tempo in questa prova per me è sorprendente. Ma in Val Gardena, e lo sappiamo dai passati risultati, tutto è possibile. Nel Super G di domani cercherò di stare tra i primi: la motivazione e il materiale adatto ci sono. I norvegesi sono gli atleti da battere, perché negli ultimi anni qui hanno dominato il Super G.

Otmar Striedinger
Quando sul traguardo ho visto lampeggiare la posizione numero 2 sono rimasto stupito. Oggi alla partenza è stata una lunga attesa. Sono molto felice di questo buon risultato, così mi sono assicurato la presenza alla gara di sabato. Naturalmente oggi il tempo non era ottimale, ma dobbiamo essere abituati a questo e dopotutto non è la prima volta. Sarebbe stato meglio se tutto fosse stato normale, ma contro il tempo non puoi fare nulla.

Werner Heel
Oggi sono un po' più sorpreso rispetto a ieri. Però sono felice che oggi sia andata così bene. Per me non è stato facile partire così tardi a causa del tempo. Non sapevamo se e quando la prova sarebbe ripresa a causa delle tante interruzioni e della scarsa visibilità. Ciononostante sono contento e attendo con fiducia le gare.

Dominik Paris
Nella prova cronometrata di ieri ho cercato di trovare più la linea, mentre oggi ho pigiato di più sull'acceleratore, ma per la gara devo fare ancora meglio. Oggi nel tratto superiore abbiamo trovato una neve aggressiva, situazione che poi è cambiata dalla parte centrale. Ho trovato solo un po' di nebbia sulle Gobbe del Cammello, ma la situazione non era male.

Peter Fill
La pista è molto bella, su in cima sicuramente non è così duro come sotto, ma è preparata bene. Per le gare domani e sabato dobbiamo vedere come sarà il tempo, poi bisogna avere un po' di fortuna col pettorale giusto. Non è la prima volta che gareggio qui e ho sempre dato il massimo, ma spesso non ha funzionato così come avrei voluto. Speriamo che questa volta venga fuori qualcosa di buono.

Hannes Reichelt
L'allenamento mi ha disilluso. Su questa pista faccio sempre un po' di fatica, perché è molto particolare. La speranza è che in gara possa fare meglio. Bisogna fare i complimenti ai battipista, perché il tracciato è in condizioni perfetti e non era affatto scontato viste le condizioni meteorologiche degli ultimi giorni. Per le gare spero nel bel tempo e nelle condizioni giuste.

Kjetil Jansrud
Il primo allenamento è stato semplice, perché partendo con il pettorale numero 1 sai ancora poco della pista e della velocità. Oggi ho provato ad andare più forte. Stavo facendo bene nella parte alta, poi sono stato fermato dalla bandiera gialla e quindi non sono riuscito a concludere la mia seconda seconda sessione di prova. Domani sarà eccitante, qui ogni anno il Super G è fantastico e sciare è proprio un divertimento. E poi si vedrà per sabato. Non ho fatto un warm-up perfetto, ma ho affrontato tante volte questa pista e sono pieno di entusiasmo per questo.

Thomas Dressen
Oggi sono andato oltre il limite, ma è meglio fare le prove durante un allenamento piuttosto che in gara. Direi che mi trovo bene su questa pista. A Beaver Creek sono andato bene, ma non si può paragonare alla Saslong. Fino al tratto del Ciaslat la pista è molto tecnica. Oggi sciare è stato estremamente divertente, soprattutto nei salti. Dalle gare non mi aspetto niente. Per la mia autostima è naturalmente positivo aver centrato un terzo posto a Beaver Creek. Tutto il team sta facendo attualmente molto bene e siamo chiaramente felici se arrivano buoni risultati.

Aksel Lund Svindal
Le mie prove non sono andate molto bene: la prima è staa brutta e oggi è andata solo un po' meglio. Ho avuto problemi al ginocchio dopo Beaver Creek e adesso devo ritrovare il ritmo di gara. Purtroppo oggi siamo stati sfortunati con la nebbia. Sono abbastanza in forma in questo momento anche se è più difficile rientrare dopo una lunga pausa. Ora faccio parte del gruppo più vecchio, gli infortuni sono più frequenti, i tempi di recupero più lunghi ed è difficile tornare allo stato precedente al problema fisico. Comunque ho fatto tante grandi gare, quindi va bene così.

Beat Feuz
La pista si è presentata complessivamente in un ottimo stato. Naturalmente c'è più neve rispetto agli ultimi anni e questo si sente quando si scende. Oggi le condizioni meteo erano difficili e mi auguro che per le gare migliorino. La neve è molto bella. Aggressiva sopra, ghiacciata sotto. Pensavo che dopo l'interruzione non potessimo più affrontare l'intero percorso, invece siamo stati fortunati. La Saslong non è proprio la mia pista preferita visto che qui non sono mai andato oltre l'ottavo posto. Sarei più che soddisfatto se riuscissi a ottenere un piazzamento tra i primi dieci. Difficile fare valutazioni sul Super G. Sarà tracciato dall'allenatore svizzero, ci saranno naturalmente tante varianti, ma che non conosco ancora.

Steven Nyman
Il mio obiettivo era rientrare qui sulla Saslong. Qui mi sento bene, so che posso essere veloce e conosco benissimo la pista. Ieri ho affrontato bene alcuni passaggi. Non voglio mettere pressione, ma naturalmente penso già alle Olimpiadi. Salterò Bormio, mi allenerò di più e tornerò a Wenger.

Josef Ferstl
Oggi ho dovuto aspettare diverso tempo, un'ora e mezza, prima di disputare il mio secondo allenamento. La pista è ottima, anche se la visibilità non era buona. Tra Super G e discesa la differenza è che sono riuscito a cambiare le prestazioni negli allenamenti di Super G, purtroppo non ancora in discesa. Noi tedeschi, con Andy e Thomas, formiamo un bel team. Siamo tutti e tre sullo stesso livello e dobbiamo cercare di trasformare i buoni risultati che facciamo negli allenamenti anche in gara. In parte ci riesce, come ha fatto vedere ieri Thomas. Forse ci riuscirò anche io domani o sabato.