Saslong Classic Club / Gardena - Gröden
Str. Dursan, 37    |    I - 39047 St. Cristina
Tel. +39 0471 793450
e-mail: info@saslong.org
pec: saslong@pec.it
codice destinatario: MJ1OYNU
Part. IVA: IT01657370217

Audi FIS Ski World Cup Val Gardena / Gröden
Cerca
News

Marco Odermatt & Matthias Mayer: sono loro ad indossare il pettorale rosso

15.12.2021

Nel programma della Coppa del Mondo di quest’inverno si sono già svolte rispettivamente due gare ciascuna nelle discipline di Super-G e di discesa. Lo svizzero Marco Odermatt (Super-G) e l'austriaco Matthias Mayer (discesa) sono gli atleti che hanno raccolto più punti finora.

 

Marco Odermatt, considerato per anni un grande talento nella scena dello sci, lo scorso inverno è davvero decollato con tre vittorie in Coppa del Mondo e altri sette podi. In questa stagione, ha proseguito le brillanti prestazioni dell'anno scorso e ha già ottenuto tre vittorie nelle prime gare. Il suo vantaggio provvisorio in Coppa del mondo ne è la logica conseguenza.

Oltre al pettorale rosso di leader della Coppa del Mondo, Odermatt detiene anche il primo posto nelle classifiche di slalom gigante e Super-G. Il 24enne quest’anno risulta ancora imbattuto nello slalom gigante, mentre ha ottenuto un primo e un secondo posto nei primi due Super-G della stagione. In Val Gardena Odermatt è uno dei principali favoriti per la vittoria del Super-G, anche se nella sua carriera sta ancora aspettando un piazzamento di primo piano sulla Saslong. Nelle sue tre partenze in Super-G ai piedi del Sassolungo, lo svizzero è arrivato solo una volta nella top ten con un nono posto. Ma il suo record in Val Gardena potrebbe già migliorare quest'anno.

Mayer ha un conto in sospeso
Proprio come Odermatt, anche il leader della classifica di discesa, Matthias Mayer, ha raccolto 180 punti nelle prime due gare della stagione. Il 31enne carinziano dopo la sua vittoria iniziale a Lake Louise ha proseguito la stagione con un secondo posto a Beaver Creek. È per questo che il suo nome viene menzionato spesso nella lista dei favoriti per la vittoria in discesa libera.

Ma anche Mayer non ha ancora preso confidenza con la Saslong - e questo vale in particolare per la discesa libera: mentre il due volte campione olimpico è già arrivato terzo in Val Gardena nel Super-G, non ha mai ottenuto una posizione più alta del settimo posto in discesa. Ora Mayer vuole rompere questo tabù e difendere la sua prima posizione nella lotta per il globo di cristallo collezionando più punti possibili.