Saslong Classic Club / Gardena - Gröden
Str. Dursan, 37    |    I - 39047 St. Cristina
Tel. +39 0471 793450
e-mail: info@saslong.org
pec: saslong@pec.it
codice destinatario: MJ1OYNU
Part. IVA: IT01657370217

Audi FIS Ski World Cup Val Gardena / Gröden
Cerca
News

Paris & Co. ancora alla ricerca della linea più veloce

17.12.2020

Nelle due prove per la discesa libera di sabato i tre assi della velocità altoatesini Dominik Paris, Christof Innerhofer e Florian Schieder non sono riusciti a tenere il passo dei più veloci. Dopo la seconda sessione di prove il trio locale ha risposto alle domande della redazione della Saslong.

Dominik Paris circa...

...le sue due prove: "Non sono andate molto bene - come la maggior parte delle volte qui in Val Gardena. Ho commesso alcuni errori, che ora devono essere analizzati. Speriamo che le cose vadano meglio in gara”.

...i favoriti per il weekend: “Credo che chi si è piazzato ai primi posti nella seconda prova sarà fra i primi anche in gara”.

...la stagione speciale senza tifosi: “Quest’anno certamente non è facile perché mancano gli spettatori e le emozioni. Ma siamo contenti che ci sia permesso di gareggiare e cerchiamo di sfruttare al meglio la situazione. Personalmente, mi manca il trambusto a bordo pista e all’arrivo, soprattutto durante il giorno di gara. Quando si vede la folla già al mattino, si crea automaticamente una bella atmosfera”.

...i suoi obiettivi per i Mondiali invernali: “Spero di poter migliorare ad ogni gara. Chissà, forse prima o poi basterà per arrivare sul podio”.

Christof Innerhofer su...

...le sue due prove: "La sensazione è stata migliore rispetto alla Val d'Isère, ma non sono ancora soddisfatto. In Val Gardena non mi sento a mio agio come sulle altre piste. Perdo troppo tempo sul lungo tratto pianeggiante, per questo preferisco il super-G alla discesa”.

...le condizioni della Saslong: “La pista è sicuramente più morbida rispetto agli ultimi anni. Probabilmente anche perché qui non ci sono ancora stati turisti. Presumo che la pista si svilupperà un po' prima della gara”.

...la sua preparazione per la stagione: "Mi sono allenato molto in vista della stagione, ho fatto un sacco di preparazione fisica e ho anche sciato molto. Un mese fa mi sono procurato un ematoma sulla tibia, che forse mi ha trattenuto un pò. In ogni caso, ho avuto delle buone giornate di allenamento in autunno con tempi molto buoni, e posso basarmi su questo”.

...i suoi obiettivi per i Mondiali invernali: “Questa stagione è ricca di tappe importanti. Dopo lo scorso inverno per me è importante innanzitutto ritrovare il mio ritmo di gara. In pista con le mie attuali condizioni posso, si spera, mostrare prestazioni migliori di quanto non abbia fatto finora”.

...il suo compleanno in Val Gardena (Innerhofer festeggia oggi il suo 36° compleanno, ndr): “Mi concentro solo sull'allenamento, lo sci e le gare. Sono abituato a non festeggiare in grande stile, visto che da diversi anni sono sempre stato in Val Gardena la settimana prima di Natale. Comunque preferisco essere in Alto Adige per il mio compleanno piuttosto che in un altro continente.”

Florian Schieder su...

...le sue due prove: “Nella prima prova la velocità è stata minore rispetto a quella di oggi a causa della pendenza più morbida. Le mie due prove sono state abbastanza buone - ora in gara voglio passare all’attacco”.

...il suo inizio di stagione di successo: “In Coppa Europa è andata abbastanza bene per me in termini di piazzamenti, anche se non sono ancora esattamente dove vorrei essere in termini di tempi. In ogni caso, sono in buona forma e voglio confermare questa condizione nelle prossime settimane”.

...i suoi obiettivi per i Mondiali invernali: “Attualmente non è necessaria alcuna qualificazione all'interno della squadra per ottenere un posto in gara. Fondamentalmente questo non è uno svantaggio, perché posso affrontare gli allenamenti senza alcuna pressione. Nelle prossime settimane, però, dovrò valutare se è meglio per me competere ai Mondiali o in qualche altra gara di Coppa Europa”.