Saslong Classic Club / Gardena - Gröden
Str. Dursan, 37    |    I - 39047 St. Cristina
Tel. +39 0471 793450    |    Fax +39 0471 793496
e-mail: info@saslong.org
pec: saslong@pec.it
Part. IVA: IT01657370217

Audi FIS Ski World Cup Val Gardena / Gröden
Cerca
News

"Re Aksel", il grande assente

19.12.2019

Parlando dei classici della velocità in Val Gardena, il nome Aksel Lund Svindal deve essere menzionato tutto d’un fiato. Nel corso della sua carriera, per il norvegese la Saslong è diventata una sorta di salotto personale. Quest'anno, tuttavia, il nome del simpatico scandinavo non potrà essere trovato nella lista di partenza. Da questa primavera, Svindal si è ritirato e in Coppa del Mondo ormai sarà solo un ospite.

Uno sguardo veloce ai momenti più salienti dello sport è sufficiente per capire chiaramente ciò che Svindal è stato per la Coppa del Mondo di sci alpino: in poco più di 17 anni, il gigante sempre in forma ha vinto 36 volte in Coppa del Mondo, ha conquistato due ori olimpici e cinque titoli mondiali. Il due volte vincitore assoluto della Coppa del Mondo è senza dubbio uno degli atleti di maggior successo del recente passato - ed è sempre stato considerato uno sportivo leale che, nonostante i suoi innumerevoli successi, non si è mai montato la testa ed è stato un modello di riferimento per l'intero circo bianco.

Svindal, il dominatore della Saslong

Ancora più impressionante dei risultati di Svindal in Coppa del Mondo è il suo record sulla Saslong: il 37enne ha festeggiato su questa pista ben sette vittorie in Super G e in discesa - numeri record che nessun altro sciatore può vantare nelle classiche della Val Gardena. Non per niente il norvegese è stato celebrato negli ultimi anni come "Re della Saslong" ed è sempre stato considerato il campione da battere nella lotta per il podio.

Le vittorie di Svindal nelle gare di velocità in Alto Adige sono state qualcosa di speciale anche per lo scandinavo stesso: "La Val Gardena è unica e per me è sempre uno dei momenti clou dell'inverno sciistico. Dal mio debutto nelle discipline veloci - nel 2002 - sono andato particolarmente bene sulla Saslong e ogni anno non vedo l'ora di partire di fronte a questo scenario montano unico", ha detto una volta. Con otto podi e il primo posto nella lista dei migliori in Val Gardena, queste affermazioni non ci sorprendono affatto.

Quest'anno il nome di Svindal manca dalla lista dei favoriti per la vittoria sulla Saslong. Tuttavia, è certo che il successo in Super G e in discesa includerà comunque ad un atleta norvegese: con Kjetil Jansrud (già nove volte sul podio in Val Gardena) e Aleksander Aamodt Kilde (vincitore della discesa nel 2018), queste due super alci sono tra i più papabili a contendersi la vittoria in entrambe le gare. Anche se il ritiro di Svindal ha lasciato un grande vuoto nella squadra di velocità scandinava, i norvegesi sono ancora pronti a fare la storia sulla Saslong.