Saslong Classic Club / Gardena - Gröden
Str. Dursan, 37    |    I - 39047 St. Cristina
Tel. +39 0471 793450
e-mail: info@saslong.org
pec: saslong@pec.it
codice destinatario: MJ1OYNU
Part. IVA: IT01657370217

Audi FIS Ski World Cup Val Gardena / Gröden
Cerca
News

Tutto è bene quel che finisce bene

14.12.2017

 

Un banco di nebbia nel tratto superiore della pista ha causato diverse interruzioni al secondo allenamento di discesa sulla Saslong e dopo oltre tre ore tutti gli atleti sono arrivati al traguardo. Il più veloce in questa prova è stato l'austriaco Matthias Mayer, che ha preceduto nell'ordine il canadese Benjamin Thomsen e Otmar Striedinger.

Alle 12.30, dunque quindici minuti rispetto al programma previsto, la seconda prova cronometrata è stata aperta dal norvegese Aleksander Aamodt Kilde. La prima interruzione si è verificata dopo la discesa dei primi sei atleti. Un'altra, più lunga, c'è stata quando Kjetil Jansrud, partito per undicesimo, è stato fermato dalla bandiera gialla sempre a causa della nebbia.

Dopo quasi un'ora, la prova è ripartita. Durante la pausa si era anche pensato di far affrontare agli atleti che dovevano ancora scendere solo il tratto che va dalla partenza della discesa fino allo start del Superg G. Visto che ieri l'allenamento era scattato proprio dal cancelletto di partenza del Super G, così facendo gli atleti avrebbero comunque avuto modo di completare l'intero percorso, considerando le prove di ieri e oggi. Non è comunque stato necessario, perché le nebbia si è diradata e così si è potuti ripartire regolarmente ed è stato Matthias Mayer a firmare il miglior tempo con il crono di 1:58:64. "Il miglior tempo in questo allenamento è sorprendente, ma dai risultati passati sappiamo che in Val Gardena tutto è possibile, anche per chi parte con numeri alti", ha detto Mayer. Dietro all'austriaco, al secondo posto si è piazzato il sorprendente canadese Benjamin Thomson (pettorale n. 68), seguito da altri due austriaci: Otmar Striedinger, anche lui partito con un pettorale alto, e Max Franz. Werner Heel, sceso per 61esimo, ha ottenuto lo stesso piazzamento di ieri: il quinto posto.

I risultati della seconda prova cronometrata si trovano qui.

La lista di partenza del Super G si trova qui!