Saslong Classic Club / Gardena - Gröden
Str. Dursan, 37    |    I - 39047 St. Cristina
Tel. +39 0471 793450
e-mail: info@saslong.org
pec: saslong@pec.it
codice destinatario: MJ1OYNU
Part. IVA: IT01657370217

Audi FIS Ski World Cup Val Gardena / Gröden
Cerca
News

"Una delle edizioni più difficili ma anche più belle"

19.12.2020

Con la vittoria dello straordinario Aleksander Aamodt Kilde, sabato si è conclusa una strana ed eccezionale settimana di gare in Val Gardena. Il Presidente del Saslong Classic Club, Rainer Senoner, può rallegrarsi di una tappa di Coppa del Mondo di successo svoltasi in circostanze del tutto particolari.

Redazione Saslong: Signor Senoner, qual è il suo primo riassunto di questa settimana di gare tutt'altro che facile?
R.S.: L'edizione di quest'anno della Saslong Classic è stata certamente una delle più difficili, ma allo stesso tempo anche una delle più belle. Ringrazio tutto lo staff, tutta la valle e anche la Provincia Autonoma di Bolzano per il loro sostegno e la loro flessibilità - senza l'aiuto di ognuno di loro, questo successo non sarebbe stato possibile.

L'organizzazione impeccabile di questa settimana di gare è stata molto elogiata. Come giudica questa reazione in tempi di Coronavirus?
Le parole di lode naturalmente significano molto per noi e sono la conferma che il nostro lavoro è stato apprezzato. Dimostrano anche che, nelle attuali circostanze, abbiamo preso le decisioni giuste al momento giusto.

Dal punto di vista sportivo, gli atleti norvegesi e statunitensi hanno dominato ancora una volta la Saslong. Che cos’hanno questi atleti che non hanno gli italiani?
La Val Gardena ha le sue peculiarità: la neve è in un certo senso diversa e anche il tracciato presenta delle difficoltà particolari. I norvegesi sembrano essere in grado di affrontarle al meglio in questo momento. Naturalmente speriamo che gli italiani in futuro possano avere di nuovo voce in capitolo nella lotta per il podio.

Grazie per l'intervista e Buon Natale!
Buon Natale e Felice Anno Nuovo a tutti. Spero che l'anno prossimo sarà di nuovo possibile dare il benvenuto in Val Gardena a tutti gli appassionati di sci.