Saslong Classic Club / Gardena - Gröden
Str. Dursan, 37    |    I - 39047 St. Cristina
Tel. +39 0471 793450    |    Fax +39 0471 793496
e-mail: info@saslong.org
pec: saslong@pec.it
Part. IVA: IT01657370217

Audi FIS Ski World Cup Val Gardena / Gröden
News

“Una gara femminile sulla Saslong è sempre stato il mio sogno”

La gardenese Isolde Kostner è stata una delle migliori atlete di discesa e Super G tra la fine degli anni Novanta e i primi del 2000. In un'intervista esclusiva, la due volte campionessa mondiale nonché due volte vincitrice della Coppa del Mondo di discesa, parla delle prossime gare femminili sulla Saslong.

Isolde, per la prima volta sulla Saslong si terranno le gare di Coppa del Mondo femminile. Per la Val Gardena è una nuova pagina della sua storia, giusto?
“Assolutamente! Durante la mia carriera è sempre stato un sogno partecipare almeno una volta a una gara di Coppa del Mondo sulla Saslong. Purtroppo non è mai stato possibile, però sono felice che un’atleta come Nicol Delago possa dimostrare tutto il suo valore sulla pista di casa”.

A proposito di Nicol Delago: quest’anno la giovane di Selva di Val Gardena ha già sfiorato il podio con il quinto posto nella discesa di Lake Louise.
“Ho visto la gara di Nicol a Lake Louise. Nonostante un grande errore è riuscita a ottenere un eccellente quinto posto. Questo dimostra come stia attraversando un grande momento di forma. Conosce bene la pista e spero possa trarre vantaggio da questo e se riuscisse a finire tra le prime dieci sarebbe un bellissimo risultato”.

Parliamo della pista. Sinora sulla Saslong si sono disputate solo gare maschili. Dovrà essere effettuata qualche modifica alla pista per adattarla alle gare femminili?
"Sicuramente devono essere fatte alcune variazioni, altrimenti per le donne sarebbe un po’ troppo pericolosa. Alle Gobbe del Cammello i salti sono molto lunghi e quindi dovranno essere aggirati. Anche il Ciaslat è molto duro. Dovrà essere appianato per non far raggiungere la stessa velocità che si tocca durante le gare maschili".

Ora solo un pronostico dell’esperta: chi sarà la favorita sulla Saslong?
“Al momento vedo tecnicamente Mikaela Shiffrin un gradino sopra a tutte. E questo potrebbe essere un vantaggio su una pista che nessuno conosce. Altrimenti vedo bene anche atlete con una certa esperienza, come Lara Gut. Poi c’è sempre Lindsey Vonn, che – qualora dovesse essere alla partenza – potrebbe sempre dire la sua”.